Madonna du tuppe tuzzele in processione

Oggi, 29 Marzo 2018, processione della “Madonna du tuppe tuzzele” che rievoca la figura di Maria Addolorata che in cerca del figlio Gesù, “tuzzelève”, cioè bussava alla porta delle chiese. Questa processione rimanda ad una tradizione sacra canosina, ben viva nel ricordo dei più anziani cittadini di Canosa di Puglia.

Organizzata in passato dalla Confraternita di San Biagio, Istituita nella seconda metà del ‘500, prende il nome della chiesa di San Biagio (sua sede), annessa al monastero di San Francesco, dei Minori Conventuali. Citata nei diversi inventari eseguiti all’epoca, essa viene anche ricordata nelle Sante Visite dei Prevosti Mons. Rosati e Mons. Tortora (1744 – 1754). Frequentata da un alto numero di confratelli devoti a San Biagio e alla Vergine Maria Addolorata detta “l’Addolorata del Giovedì Santo”, durante le manifestazioni religiose erano vestiti con un camice con cappuccio bianco, mozzetta e tracolla rossa, cingolo rosso e medaglione con l’effigie di San Biagio sul petto.

La processione, introdotta dal Maestro Di Nunno, muoverà dalla chiesa di Santa Lucia alle ore 17.30  fino alla Chiesa della Beata Vergine del Carmelo, dove si svolgerà la Messa in Cena Domini, infine il simulacro ritornerà nella Chiesa di Santa Lucia.

Ilenia Pontino